logo DG Global, broker di assicurazioni, palermo
Broker d'assicurazioni
 
 
Parcheggio convenzionato all'interno dello stabile, 1 € l'ora
 
 

D&O Responsabilità Civile degli Amministratori

Il contesto socio-economico-giuridico in cui si trova ad operare il board dell'impresa, ha mostrato negli ultimi anni una notevole esposizione al rischio per gli amministratori. Sempre più frequenti sono le notizie di richieste di risarcimento per atti negligenti veri o presunti.

Gli amministratori di una Società possono essere chiamati a rispondere, con il proprio patrimonio personale per violazione di leggi o regolamenti, mala gestio, violazione dello statuto ecc…

Discriminazioni Mobbing, molestie, comportamenti illeciti nell'ambito dei rapporti subordinati, possono sfociare in una richiesta di risarcimento.

La Polizza D&O garantisce innanzitutto le responsabilità che ricadono sugli Amministratori, i Dirigenti ed i Sindaci, in virtù degli Art. 2392,2393,2394,2395,2396 e 2407 del C.C. verso le Società, verso i creditori sociali e nei confronti di Soci e di Terzi.

Abi in considerazione del delicato momento economico/finanziario, ha ritenuto fondamentale inserire tra le garanzie proposte nella Polizza D&O, la copertura per le richieste di risarcimento avanzate da dipendenti, ex dipendenti e amministratori, a seguito di licenziamenti ingiustificati/illegittimi, discriminazioni sessuali, razziali, ambientali e demansionamento o omissione di assunzione o promozione.

Formuliamo alcuni quesiti chiarificatori:

  1. Cos'è la Polizza D&O?
    E' una Polizza di Responsabilità Civile che assicura gli Amministratori, i Sindaci, i Dirigenti di Società.
  2. A quale responsabilità dell' amministratore si riferisce?
    E' una responsabilità da "inadempimento" e si configura:
    • in una violazione di un obbligo loro imposto
    • in una creazione di un danno
    • nella presenza di un nesso di causalità fra violazione e danno
  3. Cosa assicura la Polizza D&O?
    La Polizza assicura Amministratori, Dirigenti e Sindaci che operano per la Società e sono responsabili personalmente e solidamente con il loro patrimonio dei danni causati a terzi in relazione allo svolgimento della propria attività. La copertura è estesa anche ai membri dell' organismo di vigilanza( ex DL 231/200), ai dipendenti responsabili della privacy (196/2003), e ai dipendenti responsabili della sicurezza (81/2008).
  4. Chi può avanzare la richiesta di risarcimento?
    La Società stessa, gli azionisti, il curatore fallimentare, i creditori sociali, i terzi in genere,gli enti governativi.
  5. Perché scegliere una Polizza D&O?
    Perché è lo strumento assicurativo che in caso di richiesta di danno, mette in sicurezza il patrimonio personale delle persone assicurate, proteggendolo sia dai costi e spese legali per difendersi, sia dall' eventuale danno patrimoniale vero e proprio.
  6. Quali sono i principali vantaggi di una Polizza D&O?
    La Polizza ha retroattività illimitata, non è necessario presentare alcun bilancio per la sottoscrizione del contratto, viene richiesta la sola compilazione di un questionario di 8 domande.
    La Polizza rimborsa la Società per quanto abbia pagato ai propri amministratori, Dirigenti,Sindaci, perché consentito o richiesto dalla legge, al fine di tenerli indenni dalle conseguenze di una richiesta di risarcimento avanzata nei loro confronti.
    La Polizza rimborsa la Società anche di tutti i costi, gli oneri, le spese di difesa connessi a quanto sopra.
    La Polizza indennizza le richieste di risarcimento di natura non contrattuale e da quelle avanzate dai dipendenti riguardo a controversie in materia di diritto del lavoro quali, ad esempio: il demansionamento, il mobbing.
  7. Quali sono i massimali garantiti?
    I massimali vanno da un minimo di € 500.000,00 ad un massimo di € 5.000.000,00
  8. I costi della Polizza sono fiscalmente deducibili?
    Si

Abbiamo elaborato per Voi uno strumento che protegga il patrimonio personale di chi ci lavora dando alla Società, un importante garanzia di solvibilità, ed al manager un plus significativo del proprio pacchetto retributivo.